Insicurezza nella coppia e autostima 25 Set 2018

Abbiamo tratto spunto da un articolo per tornare a parlare di insicurezza nella coppia e autostima.

Abbiamo ritrovato una serie di osservazioni con cui siamo totalmente d’accordo (che è una cosa che fa sempre piacere) e ci è venuta voglia di fare due puntualizzazioni.

 

Molti punti combaciano con quelli elencati in un nostro articolo tempo fa; solo, il termine “insicurezza” viene usato come una sorta di sinonimo di “bassa autostima”:

  • se la coppia non è avvertita come un luogo sicuro, il rischio è che diventi un luogo avvelenato in cui la relazione degenera.
  • non avere il coraggio di avvicinarsi ad una persona che piace testimonia insicurezza
  • l’insicurezza si manifesta nei tentativi di assillare il partner con tentativi di controllo sulle persone che frequenta e le cose che fa
  • è insicura la ricerca costante di dimostrazioni di affetto

Noi preferiamo ricondurre questi fenomeni alla bassa autostima piuttosto che all’insicurezza che, in certe condizioni, consideriamo un’espressione di bassa autostima.

 

Vengono date, poi, alcune indicazioni allo scopo di tutelare la propria relazione: la prima è quella di discutere e sentirsi liberi di non essere d’accordo con il proprio partner.

Ecco, qui vorremmo aggiungere qualcosa.

 

Sforzarsi di avere buone relazioni

Parlare è un’ottima idea. In tutte le coppie che funzionano sufficientemente bene c’è qualche forma di dialogo. A volte può essere un dialogo piuttosto “silenzioso”, cioè avvenire più coi fatti che con le parole.

Però c’è una comunicazione: i due membri della coppia si conoscono e quando fanno delle cose tengono in considerazione l’altro come una persona significativa il cui giudizio è importante.

In alcune persone, questa comunicazione non riesce ad avvenire. I tentativi ci sono. Spesso sono anche molti i tentativi di interpretare i bisogni dell’altro e di soddisfarli. Spesso questo risulta faticoso e in definitiva poco autentico; chi si sforza tanto, sente che il messaggio non passa.

Si tratta di una situazione molto dolorosa.

Queste stesse persone, poi, sono difficili da raggiungere. Hanno costantemente la sensazione di non essere ascoltati sul serio, tenuti sufficientemente in considerazione e di non avere le caratteristiche giuste per essere amate.

L’insicurezza non è passeggera: caratterizza una buona porzione delle relazioni affettive. L’insicurezza è il prodotto di una bassa autostima. È come se le relazioni affettive di una persona avessero come premessa:

Datti da fare: non vali niente.

A questo punto, il tentativo di parlare è quasi sempre destinato a fallire.

Non è questione di sforzarsi a comportarsi bene, ma di fare il possibile per stare meglio. Il resto, verrà da sé.

 

 

Pensi di avere un bassa autostima?

Autostima